Finocchiaro: "Dis-Coll in Milleproroghe, poi soluzione strutturale"
La ministra interviene sulle tutele allo studio per i lavoratori coordinati e continuativi

“Il Governo sta lavorando in raccordo con il Parlamento a una soluzione che possa consentire ai lavoratori coordinati e continuativi di mantenere una forma di tutela in caso di cessazione involontaria dei rispettivi contratti”. Lo afferma la ministra per i Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro.

“L’ipotesi allo studio è rivolta a garantire l’erogazione della Dis-Coll anche per chi ne faccia richiesta oltre i termini già scaduti del 31 dicembre 2016”, spiega Finocchiaro. “Ciò potrà avvenire, in prima battuta, già in sede di conversione in legge del decreto Milleproroghe, scongiurando gli allarmi delle ultime ore. Quindi – prosegue la ministra – si interverrà in maniera strutturale, attraverso il disegno di legge delega sul lavoro autonomo non imprenditoriale”.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: venerdì 10 febbraio 2017