"Vaccini, è un dovere delle istituzioni contrastare teorie antiscientifiche"
La ministra Finocchiaro commenta l'approvazione in Consiglio dei ministri del decreto-legge

“È stato con grande senso di responsabilità che il Consiglio dei ministri oggi ha deciso di approvare il decreto-legge sui vaccini. Credo sia un dovere delle istituzioni contrastare il diffondersi di teorie antiscientifiche, che possono ledere la salute dei cittadini, soprattutto quando si tratta di minori”. Lo afferma la ministra per i Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro.

“Il Governo è intervenuto in maniera tempestiva, senza creare allarmismi, per arginare un fenomeno che rischiava di diventare preoccupante, ampliare il numero dei vaccini obbligatori, riportare i tassi di vaccinazione in linea con gli standard degli altri Paesi europei e uniformare le direttive in materia in tutto il territorio nazionale. Una decisione importante – conclude la ministra – presa non contro qualcuno, ma nell’esclusivo interesse dei nostri figli e per rispetto di tutti i cittadini”.

 

Ultimo aggiornamento: venerdì 19 maggio 2017