La Ministra
Finocchiaro: “Italia leader in Europa grazie alla nuova legge”
La ministra interviene al Convegno ‘Bambini alla deriva: i minori stranieri non accompagnati’

Convegno Minori tre.jpg

“La tutela dei minori è una parte importante del problema delle migrazioni nel Mediterraneo, è una sfida per la cultura europea, è l’occasione per costruire una società più aperta, innovativa, sicura e inclusiva”. Lo ha detto la ministra Anna Finocchiaro, intervenendo al convegno ‘Bambini alla deriva: i minori stranieri non accompagnati’, organizzato quest’oggi dall’Associazione italiana di Diritto e Psicologia della Famiglia nella Sala della Lupa di Palazzo Montecitorio.

La ministra per i Rapporti con il Parlamento, che ha seguito con attenzione l’iter parlamentare della legge approvata recentemente da un’ampia maggioranza nei due rami del Parlamento, ha definito la normativa italiana “leader in Europa”, in quanto “nessun altro Paese ne ha una così avanzata”.

“Con la nuova legge – ha spiegato Finocchiaro – viene ricostruito il diritto dei minori di essere trattati da minori, viene riconosciuta la presunzione della minorità, una tutela avanzata”. In questo senso, “l’approvazione di questa legge – ha concluso la ministra – è stata per il Governo un bel momento, un segno di come vuole gestire il fenomeno della migrazione: non più solo un problema, ma una occasione per regolare un evento che interessa l’esistenza di una moltitudine di vite umane”.

Ultimo aggiornamento: martedì 4 aprile 2017