Comunicati stampa

Risultati da 11 a 20 - Totale: 193 risultati.

26 luglio 2019

Carabiniere ucciso. Fraccaro, Crimine contro lo Stato, sia fatta giustizia

“La morte del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, ucciso a Roma nell’adempimento del proprio dovere, è un crimine contro lo Stato. Ci stringiamo tutti nel cordoglio ”. Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta Riccardo Fraccaro.

25 luglio 2019

Rifiutano figlio autistico: Fraccaro, istituzioni agiscano

"La drammatica vicenda del bambino di undici anni affetto da disturbo dello spettro autistico, rifiutato dalla famiglia e affidato al Tribunale dei Minori, impone a tutti noi di interrogarci sulle cause profonde ed esorta tutte le istituzioni coinvolte ad agire per evitare che situazioni di questo tipo si ripropongano". Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta Riccardo Fraccaro.

23 luglio 2019

Mattarella. Fraccaro, ha sempre denotato equilibrio e saggezza

"Auguri al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, guida autorevole e lungimirante del Paese. L'attento lavoro del Capo dello Stato, condotto con grande senso istituzionale, ha sempre denotato equilibrio e saggezza nel farsi garante della Costituzione"

22 luglio 2019

Governo. Fraccaro a Repubblica, no a crisi per evitare taglio parlamentari

"A settembre ci sarà il taglio di 345 parlamentari. Sono 30 anni che aspettiamo questo momento. Chi pensa di far cadere il Governo dovrà assumersi una bella responsabilità di fronte agli italiani. A noi non interessano le poltrone. Siamo qui per cambiare le cose. Spero valga per tutti".

19 luglio 2019

Borsellino. Fraccaro, ora verità, desecretazione è passo avanti

"Borsellino fu ucciso perche' era un ostacolo alla trattativa Stato-mafia. Il suo sacrificio ci impone di cercare, con coraggio e senza sosta, la verita'. La desecretazione e' un passo avanti. Lavorare per rendere l'Italia un Paese migliore e' il modo giusto di per onorarlo".

19 luglio 2019

Autonomia. Fraccaro, su scuola garantiti territori e unita'

"Come M5S ci siamo impegnati a garantire la valorizzazione dei territori senza creare disparita': lo abbiamo promesso e lo abbiamo fatto, tutto il personale della scuola non sara' soggetto a regionalizzazione e non ci saranno trasferimenti di risorse dallo Stato alle regioni". Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta Riccardo Fraccaro.

15 luglio 2019

Economia. Fraccaro, stiamo dando una nuova direzione all'Italia e i risultati si vedono

Stiamo dando una nuova direzione all’Italia e i risultati si vedono: l’ultima buona notizia sull’Italia arriva da Markit. Una delle principali società a livello mondiale nella elaborazione di indicatori di crescita certifica che la fiducia delle imprese italiane aumenta, con un miglioramento in prospettiva superiore a quello di tutti gli altri Paesi d’Eruopa.

15 luglio 2019

Trentino. Fraccaro, Preoccupato per decisione Fugatti su Mediocredito

"La scelta del presidente Fugatti di confermare la decisione della precedente giunta guidata dal Pd di cedere la quota pubblica di Mediocredito Trentino-Alto Adige Spa desta sconcerto e preoccupazione. Si tratta di una banca che ha come mission storica quella di sostenere lo sviluppo delle Pmi del nostro territorio, per questo la cessione della quota e' un grave errore politico". Lo dichiara in una nota il ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro.

13 luglio 2019

Riforme. Fraccaro, sul taglio dei parlamentari non temiamo il referendum

Sul taglio dei parlamentari siamo all’ultimo miglio, presto questa riforma epocale sarà realtà. Se qualcuno volesse proporre un referendum non lo temiamo di certo. Stiamo realizzando ciò che gli altri partiti hanno promesso e non hanno mai fatto, è una grande vittoria per i cittadini. Poi introdurremo anche strumenti che rafforzano la democrazia rappresentativa.

12 luglio 2019

Sicurezza bis: Fraccaro, Salvini lavori a riformulazione

"Basta attacchi alle Camere: gli emendamenti al decreto Sicurezza, firmati anche dal M5s, vengono vagliati come da prassi e alcuni sono già stati riammessi. Salvini lo sa, lavori alla riformulazione dei testi invece di fare la vittima".

Torna all'inizio del contenuto