Comunicati stampa

Risultati da 21 a 30 - Totale: 136 risultati.

23 gennaio 2019

Riforme, Fraccaro: obiettivo è integrare democrazia diretta e rappresentativa

“Le considerazioni circa l’approccio che la maggioranza ha tenuto in materia di riforma dell’articolo 71 della Costituzione sono ingenerose, non si può confondere il nostro atteggiamento aperto alle ragioni dell’opposizione, da tutti invocato, come mezzo di correzione di errori che il primo testo avrebbe contenuto. Nel merito, va respinta la considerazione oggettivamente elitaria per cui «solo in sede parlamentare e governativa si può avere una visione equilibrata del complesso dei fenomeni sociali, finanziari ed istituzionali», perché sarebbe «temibile un sistema politico fondato sui soggetti sociali, culturali ed economici»”. Lo scrive il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia Diretta, Riccardo Fraccaro, in un intervento pubblicato oggi su Il Sole 24 Ore in cui replica al presidente emerito della Corte Costituzionale, Ugo De Siervo.

17 gennaio 2019

Referendum, Fraccaro: Mai tante aperture su riforme, tutti collaborino

“Sulla proposta di legge costituzionale che introduce il referendum propositivo abbiamo scelto la strada della più ampia condivisione proprio perché crediamo che le riforme costituzionali abbiano bisogno del contributo di tutti, maggioranza e opposizione. Non si erano mai registrate tante aperture nei confronti delle richieste delle minoranze in materie di riforme: ora ci aspettiamo che tutti collaborino per approvare una legge che valorizza la partecipazione popolare il ruolo del Parlamento, rafforzando le fondamenta della nostra democrazia”. Lo dichiara il Ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro.

17 gennaio 2019

Decretone. Fraccaro: giorno storico, restituiamo diritti negati

“Con l’approvazione da parte del Cdm del decreto su reddito di cittadinanza e quota 100 il Governo restituisce ai cittadini i diritti negati per troppi anni. È un giorno storico, da oggi lo Stato offre un sostegno concreto per quei milioni di persone senza lavoro né prospettive e garantisce a migliaia di lavoratori di andare finalmente in pensione, liberando nuovi posti per i giovani. Il cambiamento è realtà: dopo anni di politiche di austerity e di tagli, ora in questo Paese si inverte la rotta”. Lo afferma il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro.

15 gennaio 2019

Riforme, Fraccaro: democrazia diretta, nessun conflitto tra popolo e Parlamento

Intervistato da “Il Sole 24 Ore” il Ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia Diretta, Riccardo Fraccaro, ha spiegato che, grazie alle riforme del cambiamento, la democrazia diretta viene perfettamente integrata con il sistema della rappresentanza, perché si offrono ai cittadini nuove forme di partecipazione e al Parlamento nuovi strumenti di dialogo. "La Costituzione è di tutti, per questo abbiamo cercato il più ampio consenso: con il quorum strutturale zero e deliberativo al 25% si impediranno le pratiche ostruzionistiche garantendo al contempo l’approvazione di proposte con largo consenso”.

15 gennaio 2019

Riforme, Fraccaro. Referendum propositivo in Aula, momento storico

“L’approdo in Aula del disegno di legge di riforma costituzionale che introduce il referendum propositivo è un momento storico per il nostro Paese. Siamo felici ed orgogliosi che arrivi in Parlamento una riforma che permetterà alle istituzioni di dialogare con il popolo e ai cittadini di partecipare attivamente alla vita decisionale attraverso nuovi strumenti di democrazia diretta”. Lo afferma il Ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro.

15 gennaio 2019

Fraccaro: Taglio parlamentari epocale, meno sprechi e più efficienza

“Le riforme del cambiamento vanno avanti spedite. La prima settimana di febbraio l’Aula del Senato inizierà ad esaminare il disegno di legge per il taglio del numero di deputati e senatori. Si tratta di una riforma epocale che eliminerà 345 parlamentari, farà risparmiare alla collettività mezzo miliardo a legislatura e, soprattutto, consentirà alle Camere una maggiore efficienza nell’iter di approvazione delle leggi. È un momento di svolta per il nostro Paese che segna il passaggio dalla Seconda Repubblica alla Terza, quella dei cittadini”. Lo afferma il Ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro.

14 gennaio 2019

Strasburgo, Fraccaro: un mese senza Megalizzi, nostro dovere ricordare

“Un mese fa ci lasciava Antonio Megalizzi, giovane cronista appassionato dell’Europa, vittima innocente della follia terrorista. Ancora oggi l’attentato di Strasburgo e la tragica scomparsa di Antonio rappresentano una ferita aperta per l’intero Paese e per la comunità trentina”. Lo afferma il Ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia Diretta, Riccardo Fraccaro.

10 gennaio 2019

Referendum, Fraccaro: Bene ok commissione, pagina nuova per democrazia

"Sono molto soddisfatto per le votazioni in Commissione Affari Costituzionali sulle riforme. Con il quorum strutturale pari a zero e quello approvativo al 25% per i referendum propositivo e abrogativo si introduce un’innovazione importante che rafforza gli strumenti di democrazia diretta e incentiva il coinvolgimento dei cittadini nella vita decisionale del Paese". Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro.

9 gennaio 2019

Riforme, Fraccaro: Quorum approvativo al 25% per i referendum

"Sulle riforme il Governo del cambiamento ha sempre inteso favorire il più ampio consenso possibile. Riteniamo doveroso ascoltare tutte le forze politiche, soprattutto di opposizione, perché la Costituzione non si modifica a colpi di maggioranza. Per questo valutiamo positivamente la decisione di cancellare il quorum strutturale e introdurre il quorum approvativo pari al 25% per i referendum propositivo e abrogativo". Lo dichiara il ministro per i rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro.

30 dicembre 2018

Manovra: Fraccaro "Dà sovranità al popolo, nuovo inizio per l'Italia"

"La manovra è legge. Abbiamo scritto una pagina di storia straordinaria, questa legge di bilancio rappresenta un punto di svolta perché restituisce sovranità al popolo. Dopo anni di politiche rigoriste il Paese può finalmente intraprendere la strada della crescita economica e della stabilità sociale. È la fine della vecchia politica che tutelava i poteri forti: ora al centro ci sono i cittadini, è un nuovo inizio per l'Italia". Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro.

Torna all'inizio del contenuto