Anticorruzione. Fraccaro: Con ddl scritta pagina di onestà

22 novembre 2018

“L’approvazione alla Camera del ddl Spazzacorrotti è il primo, decisivo passo per portare a compimento una rivoluzione anzitutto culturale dell’Italia. Come M5S ci siamo sempre battuti per garantire la legalità e finalmente, grazie al Governo del Cambiamento, si affronta in modo serio la piaga della corruzione. Con l’approvazione della prima, vera legge anticorruzione è stata scritta una splendida pagina di onestà”. Lo dichiara il Ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia Diretta, Riccardo Fraccaro, che aggiunge: “In questo provvedimento sono contenute norme fondamentali per un Paese con meno impunità e più giustizia. Dal Daspo per i corrotti alla riforma della prescrizione, dall’agente infiltrato a regole chiare in materia di trasparenza e controllo dei finanziamenti per partiti, associazioni e movimenti politici. Con questo ddl si stringe il cerchio attorno a politici, faccendieri, furbetti e amministratori dalle mani sporche. L’Italia inizia a voltare pagina, ora la parola passa al Senato per esaminare il testo e cancellare definitivamente la norma sul peculato. Vogliamo che i cittadini possano guardare nuovamente con fiducia a chi amministra la cosa pubblica. Siamo compatti e determinati ad approvare il provvedimento entro la fine dell’anno per dare agli italiani una giustizia più equa e per combattere con tutti i mezzi possibili la corruzione - conclude Fraccaro - rilanciando finalmente il Paese”.

Torna all'inizio del contenuto