Banche, Fraccaro: Commissione farà luce nel rispetto sue prerogative

29 marzo 2019

“Con la firma del Presidente Mattarella alla legge istitutiva la nuova Commissione sulle banche può partire e fare piena luce nel rispetto delle proprie prerogative. Sarà una vera Commissione di inchiesta con poteri reali e un mandato chiaro: tutelare i cittadini che sono stati vittime degli istituti di credito”. Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro.

“Nella sua piena autonomia dovrà verificare l’operato degli istituti di vigilanza e appurare l’esistenza di possibili conflitti di interessi, indagando anche sull’utilizzo di strumenti derivati, sui super-compensi dei manager o sul calcolo dei tassi d’usura – aggiunge -. Con la legge, abbiamo affidato alla Commissione tutti i poteri per vigilare sul rispetto delle regole e sui diritti dei risparmiatori. Proprio per questo abbiamo previsto un miliardo e mezzo di euro per il Fondo con i risarcimenti ai truffati e dovrà subito essere firmato il provvedimento attuativo per assicurare il ristoro ai risparmiatori”.

“Difendere le vittime degli scandali bancari e individuare le responsabilità è il nostro obiettivo, lo realizzeremo con profondo senso delle istituzioni nel rispetto dell’interesse collettivo. Questo è il cambiamento che stiamo portando nel Paese e che mette i cittadini al centro di un sistema bancario e finanziario sano e trasparente”, conclude.

Torna all'inizio del contenuto