Decretone. Fraccaro: giorno storico, restituiamo diritti negati

17 gennaio 2019

“Con l’approvazione da parte del Cdm del decreto su reddito di cittadinanza e quota 100 il Governo restituisce ai cittadini i diritti negati per troppi anni. È un giorno storico, da oggi lo Stato offre un sostegno concreto per quei milioni di persone senza lavoro né prospettive e garantisce a migliaia di lavoratori di andare finalmente in pensione, liberando nuovi posti per i giovani. Il cambiamento è realtà: dopo anni di politiche di austerity e di tagli, ora in questo Paese si inverte la rotta”. Lo afferma il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro, che aggiunge: “Lo avevamo promesso agli italiani che ci hanno votato lo scorso 4 marzo e siamo stati di parola: è il coronamento di una battaglia storica del MoVimento 5 Stelle che permetterà ai cittadini di ritrovare la speranza in un futuro migliore. Il governo ha lavorato duramente per tenere il punto con l’Unione Europea ed è riuscito a portare a compimento questi due provvedimenti fondamentali che, insieme a tutte le altre misure contenute nella manovra, permetteranno al Paese di ripartire e all’economia di tornare a crescere. Di questo siamo orgogliosi e felici – conclude – ed ora proseguiremo compatti e determinati nell’esclusivo interesse degli italiani”.

Torna all'inizio del contenuto