Intervento su Repubblica

19 giugno 2018

In un disinvolto intervento su la Repubblica, Michele Ainis ha definito un ossimoro il ministero per i rapporti con il Parlamento e la democrazia diretta. Gli ho risposto volentieri ricordando che la vera contraddizione risiede in una democrazia, così come è stata attuata nella Prima e Seconda Repubblica, che calpesta i referendum e le leggi di iniziativa popolare. 
Noi vogliamo consentire la partecipazione dei cittadini anche per aumentare la legittimità delle decisioni e la qualità legislativa. Nella Terza Repubblica il Parlamento, come lo stesso Ainis ha ricordato in passato, deve dividere i suoi poteri con il popolo. Il nostro obiettivo è una democrazia integrale, piena e completa. Qui l'intervento.

Torna all'inizio del contenuto