Intervista al Messaggero

7 agosto 2018

La nostra priorità è migliorare la vita dei cittadini, che non vogliono tante leggi ma leggi fatte bene. Servono norme efficaci e incisive: per questo sono lieto di annunciarvi che a settembre porteremo in Aula le proposte su pensioni d'oro, acqua pubblica e anticorruzione. Conta la qualità del lavoro svolto, in poche settimane abbiamo abolito i vitalizi degli ex deputati e approvato senza il voto di fiducia il decreto Dignità. Ora realizzeremo le riforme necessarie per introdurre gli strumenti di democrazia diretta e valorizzare la centralità delle Camere: in autunno sarà la volta del taglio del numero dei parlamentari. Questo è il cambiamento con il M5S al Governo. Qui la mia intervista al Messaggero

Torna all'inizio del contenuto