Decreto-legge Covid, vaccini e concorsi pubblici, approvazione definitiva

25 maggio 2021

Con 311 voti favorevoli, 47 contrari e due astenuti, la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva il disegno di legge di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44 (Decreto Covid-19). Il provvedimento prevede ulteriori misure per il contenimento dell'epidemia da Covid-19, in particolare per le aree territoriali; per l’accesso ai visitatori a strutture residenziali, socio assistenziali, sociosanitarie e hospice; per le scuole.

Contiene anche interventi in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, con riferimento alla responsabilità penale da somministrazione del vaccino e responsabilità colposa per morte o lesioni personali in ambito sanitario durante l’emergenza SARS-Cov-2. Presenti anche disposizioni sugli obblighi vaccinali per gli esercenti le professioni sanitarie e di interesse sanitario.

Inoltre, il provvedimento presenta disposizioni sull’esercizio dell’attività giudiziaria e introduce a regime procedure semplificate per lo svolgimento dei concorsi pubblici relativi al reclutamento del personale delle pubbliche amministrazioni.

Torna all'inizio del contenuto