10 maggio 2017 - Camera
Fedeli: carenze di organico Uffici scolastici della Sardegna
Interrogazione on. Roberto Capelli (DeS-CD)

Grazie, onorevole Capelli, la ringrazio davvero, mi dà modo di illustrare le misure che questo Ministero sta ponendo in atto per ovviare alla situazione di carenza di organico del personale in servizio presso l'Ufficio scolastico regionale per la Sardegna, che è stato da lei segnalato.

Anzitutto, mi corre l'obbligo di rappresentare che tutti gli uffici del MIUR, sia centrali che periferici, presentano scoperture più o meno rilevanti di organico, che scaturiscono principalmente dalle limitazione delle facoltà assunzionali dell'Amministrazione dettate dai provvedimenti normativi varati negli ultimi anni, i quali, perseguendo la finalità di contenimento della spesa pubblica, non hanno consentito un adeguato turn over. La situazione è resa ancora più grave al MIUR da una concentrazione di pensionamenti per raggiungimento dell'età pensionabile nel triennio 2015-2017, superiore alla media degli ultimi trienni.

Per superare le intuibili criticità legate alla carenza di personale, il Ministero ha in diverse occasioni chiesto autorizzazione ad assumere nuove unità, anche sulla base di piani di reclutamento straordinario. Al riguardo si sono, comunque, cercate soluzioni atte a tamponare l'emergenza. Infatti, rappresento che, con note del 21 e del 26 aprile 2017, rispettivamente del MEF e della Funzione pubblica, il MIUR è stato autorizzato a scorrere le graduatorie vigenti di vari concorsi del personale delle aree funzionali per un totale di 171 unità. All'esito si potranno attivare anche le procedure di mobilità intercompartimentale. Vorrei, altresì, evidenziare che è ancora in corso la procedura di mobilità del personale proveniente dalla Croce Rossa e che sono previsti ulteriori ingressi per mobilità del personale proveniente dalle Camere di commercio.

Inoltre, non appena avuta notizia delle possibilità assunzionali, calcolate sulla base delle cessazioni avvenute nell'anno 2016, ragionevolmente entro il prossimo mese di settembre il Ministero provvederà ad elaborare un nuovo Piano di reclutamento che terrà in particolare considerazione le scoperture di personale da lei evidenziate.

Con specifico riferimento alla situazione dell'Ufficio scolastico regionale (Usr) Sardegna, segnalo che già nei primi mesi di quest'anno sono stati adottati alcuni immediati interventi di riorganizzazione, condivisi con le organizzazioni sindacali, disponendo soluzioni di sussidiarietà tra uffici in sede di istruttoria dei procedimenti. Quanto alla misura, da lei citata, dell'utilizzo in comando presso l'Usr Sardegna di personale di ruolo del Ministero della difesa, si verificherà la possibilità di individuare una soluzione per consentirne la stabilizzazione. Spero che le misure illustrate daranno al più presto adeguata risposta alle necessità degli uffici dell'amministrazione scolastica della Sardegna.

 

(tratto dal resoconto stenografico Camera dei Deputati)

Ultimo aggiornamento: mercoledì 10 maggio 2017