10 maggio 2017 - Camera
Martina: adozione decreti legislativi collegato agricolo
Interrogazione on. Manfred Schullian (M-Min.Ling.)

Presidente, onorevoli deputati, con l'approvazione del collegato agricolo, al termine di un lungo e approfondito lavoro del Parlamento, noi abbiamo raccolto la sfida di innovare e sviluppare un settore cruciale per l'intera economia italiana, su alcuni assi portanti: semplificazione, tutela del reddito, ricambio generazionale e riorganizzazione delle filiere. Numerose sono le deleghe al Governo preordinate al riordino di diversi settori di fondamentale importanza. Il Ministero, anche di concerto con gli altri dicasteri interessati, si è da subito attivato per una pronta attuazione.

Vorrei partire dallo schema di decreto sul Testo unico controlli nel settore della produzione con il metodo biologico, per il quale, dopo le necessarie concertazioni, lo scorso 12 aprile abbiamo richiesto l'iscrizione al preconsiglio dei ministri per l'esame preliminare. Sul Testo unico forestazione, il competente gruppo di lavoro ha già approntato l'articolato da inoltrare alle amministrazioni competenti, così come per le modalità di finanziamento e di gestione delle attività di sviluppo e promozione del settore ippico, altro grande tema su cui da tempo siamo impegnati. Per l'attuazione delle deleghe, di cui all'articolo 15, per il riordino di Agea e di Agecontrol, informo l'interrogante che il provvedimento è in corso di elaborazione proprio in questi giorni. Riguardo alla gestione dei rischi in agricoltura, prevista dall'articolo 21 con particolare riferimento ai fondi di mutualizzazione, contiamo di varare entro il prossimo giugno una bozza di provvedimento. In ogni caso, la relativa disciplina è stata già predisposta nel maggio 2016, ed è in corso di adozione il provvedimento per il riconoscimento e la revoca degli organismi gestori specifici. Infine, per quanto riguarda il codice agricolo, abbiamo impostato un lavoro attraverso un gruppo specifico di competenze che sta elaborando una prima bozza di codice, che noi contiamo di presentare anche alla vostra attenzione entro l'estate.

 

(tratto dal resoconto stenografico Camera dei Deputati)

Ultimo aggiornamento: mercoledì 10 maggio 2017