15 marzo 2017 - Camera
Minniti: coalizione di liste per elezioni Senato della Repubblica
Interrogazione on. Massimo Parsi (SC-ALA CLP-MAIE)

 Presidente, onorevoli deputati, l'onorevole Parisi chiede se la riformulazione dell'articolo 14-bis del testo unico delle leggi recanti norme per l'elezione della Camera dei deputati avvenuta con l'approvazione della legge n. 52 del 2015, cosiddetto Italicum, abbia mantenuto la possibilità per i partiti o i gruppi politici di effettuare il collegamento in una coalizione di liste per le elezioni del Senato, o se invece possono essere presentate sono liste non coalizzate, con la conseguente applicazione della soglia di accesso alla ripartizione dei seggi fissata all'8 per cento dei voti validi a livello regionale. Si rileva al riguardo che effettivamente la citata legge n. 52 del 2015 ha modificato il citato articolo 14-bis del decreto del Presidente alla Repubblica n. 361 del 1957 (e mi scuso per il profluvio di numeri), eliminando l'obbligo per tutte le liste di presentare presso il Ministero dell'interno, insieme ai contrassegni, i collegamenti a livello nazionale per la Camera dei deputati. Conseguentemente, tale obbligo è stato eliminato anche per il Senato, in forza dell'apposito rinvio operato dall'articolo 8 del decreto legislativo n. 533 del 1993, recante le norme per l'elezione del Senato della Repubblica. Va considerato tuttavia che permane la disciplina del Senato in riferimento alle coalizioni: in effetti gli articoli 11, 16 e 17 del suddetto decreto legislativo n. 533 del 1993 disciplinano, con specifico riferimento alle coalizioni, rispettivamente le modalità di composizione delle schede e dei manifesti, di calcolo delle soglie di sbarramento e di riparto dei seggi. Alla luce delle supposte considerazioni, si ritiene in via interpretativa e con riserva di ulteriori approfondimenti che sussista la possibilità di presentare le coalizioni al Senato su base regionale.

 

 

 

 

(tratto dal resoconto stenografico Camera dei Deputati)

Ultimo aggiornamento: mercoledì 15 marzo 2017