21 giugno 2017 - Camera
Minniti: garantire presidio vigili del fuoco nell'aeroporto Sanzio di Falconara Marittima (An)
Interrogazione on. Maria Valentina Vezzali (SC-ALA CLP-MAIE)

Grazie, Presidente. Onorevoli deputati, l'attuale modello organizzativo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco riconosce ai comandanti provinciali la facoltà di rimodulare la ripartizione sul territorio del personale a loro disposizione in presenza di comprovate esigenze, anche di carattere temporaneo. Facendo leva su tale elemento di flessibilità, nell'agosto 2015 il comandante provinciale dei vigili del fuoco di Ancona ha disposto, in occasione dell'avvio dei lavori di costruzione della nuova sede del comando di Ancona, la delocalizzazione presso il distaccamento aeroportuale di Falconara della seconda squadra terrestre della sede centrale.

Tale scelta, ipotizzata inizialmente in forma temporanea per la sola durata dei predetti lavori, ha prodotto risultati positivi relativamente alla qualità del servizio di soccorso nel comune di Falconara e nei comuni limitrofi, per la notevole riduzione dei tempi di intervento, a fronte del notevole numero di interventi espletati nel territorio di riferimento, che sono rimasti pari a 962 nel 2016 e registrano un analogo andamento anche nell'anno in corso. Poiché questa soluzione si è rivelata particolarmente efficace, è stato ritenuto vantaggioso mantenere l'attuale presidio a Falconara anche dopo la conclusione dei lavori, nell'intento di assicurare alla cittadinanza un servizio di soccorso più efficiente.

Tuttavia, l'attivazione in via permanente di un distaccamento terrestre nell'area interessata, richiedendo dal punto di vista ordinamentale la previsione di un contingente di personale superiore a quello attualmente operante, potrà essere valutata e decisa solo successivamente ad un intervento normativo di potenziamento della dotazione organica del Corpo nazionale.

 

 

Tratto dal resoconto stenografico Camera dei Deputati

Ultimo aggiornamento: mercoledì 21 giugno 2017