28 giugno 2017 - Camera
Delrio: completamento dell’autostrada Asti-Cuneo
Interrogazione on. Mariano Rabino (SC-ALA CLP-MAIE)

Grazie, onorevole Rabino. Siamo a conoscenza di questo dossier che peraltro non è l'unico dossier che attende risposta da più di trent'anni, come ho già detto. Riguardo a quanto vi avevo già espresso in quest'Aula, certamente abbiamo fatto passi avanti. Avevo detto che cercavamo di risolvere la questione entro la fine di giugno e siamo davvero a ridosso dell'impegno che ci eravamo presi con gli enti territoriali, con i sindaci, con la regione e abbiamo proseguito interlocuzioni molto serrate con gli uffici tecnici della Commissione europea. Si è pervenuti finalmente a un'intesa sull'iter da adottare: questa è la vera notizia. Tale intesa però deve essere ancora formalizzata dopo un mio incontro con il commissario Vestager. La soluzione, come avevo già annunciato, prevede la realizzazione del lotto 2.6 in soluzione esterna alla galleria prevista nel progetto originario e il finanziamento tramite l'operazione di cross-financing con la società Satap A4 e quindi con possibilità di controllare il pedaggio in maniera adeguata senza grandi oneri per i cittadini. Ripeto che la soluzione va ancora ratificata ma questa è un'anticipazione che sicuramente possiamo dire di aver raggiunto un accordo tecnico. Confermo i 37 mesi previsti per la realizzazione dell'opera con l'avvio dei lavori e dello stralcio rimasto invariato rispetto al progetto originario, mentre i lavori del secondo stralcio all'aperto potrebbero essere auspicabilmente iniziati nel primo semestre del prossimo anno.

 

Tratto dal resoconto stenografico Camera dei Deputati

Ultimo aggiornamento: mercoledì 28 giugno 2017