8 febbraio 2017 - Camera
Finocchiaro: Commissione per le adozioni internazionali
Interrogazione dell'on. Marco Rondini (LNA)

Con riferimento alla prima questione posta dagli onorevoli interroganti e relativa al conferimento della delega per l'esercizio delle funzioni di presidente della Commissione per le adozioni internazionali, ricordo che la Commissione è presieduta, ai sensi dell'articolo 3, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 8 giugno 2007 n. 108, dal Presidente del Consiglio dei ministri o da un suo delegato. Rientrano quindi nella disponibilità del Presidente del Consiglio le valutazioni circa l'opportunità di delegare o meno tale funzione e la relativa tempistica. Il Presidente, nel pieno rispetto della legge, assumerà pertanto le relative determinazioni anche tenuto conto dell'imminente scadenza del mandato dell'attuale vicepresidente della Commissione e di altri componenti della medesima. 
Con riferimento alle linee programmatiche che il Governo intende adottare in materia di adozione, desidero sottolineare che le eventuali valutazioni circa le necessarie semplificazioni delle procedure dovranno essere contemperate – come è ovvio – con la necessità di tutelare in primis il minore. Infine, si segnala che, nel bilancio della Presidenza del Consiglio per l'anno 2017, lo stanziamento iniziale delle risorse destinate al sostegno delle adozioni e al funzionamento della Commissione adozioni internazionali ammonta complessivamente a 20 milioni di euro, registrando un incremento di 5 milioni di euro rispetto allo stanziamento iniziale relativo all'anno precedente.

(dal resoconto stenografico Camera dei Deputati)

Ultimo aggiornamento: mercoledì 8 febbraio 2017