Decreto Cybersicurezza

4 agosto 2021

Con 204 sì, 3 no e 23 astenuti, il Senato della Repubblica ha approvato in via definitiva il disegno di legge di conversione del decreto-legge 14 giugno 2021, n. 82, che prevede disposizioni urgenti in materia di cybersicurezza, definizione dell'architettura nazionale di cybersicurezza e istituzione dell'Agenzia per la cybersicurezza nazionale.

Il provvedimento definisce le competenze del Presidente del Consiglio dei Ministri, dell'Autorità delegata per la sicurezza della Repubblica e del Comitato interministeriale per la cybersicurezza.

Viene, in particolare, istituita l'Agenzia per la cybersicurezza nazionale a tutela degli interessi nazionali nel campo della cybersicurezza. Presso l'Agenzia si istituisce in via permanente il Nucleo per la cybersicurezza, a supporto del Presidente del Consiglio dei Ministri nella materia della cybersicurezza, per gli aspetti relativi alla prevenzione e preparazione ad eventuali situazioni di crisi e per l'attivazione delle procedure di allertamento.

È inoltre prevista la presentazione di una relazione al Parlamento e di una al Copasir, sull'attività svolta dall'Agenzia nell'anno precedente, rispettivamente, in materia di cybersicurezza nazionale e sulle attività svolte in raccordo con il Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica.

Torna all'inizio del contenuto