Decreto ‘Super Green Pass’

20 gennaio 2022

Con la votazione finale alla Camera dei Deputati (279 voti favorevoli, 45 contrari) è stato convertito in legge, con modificazioni, il decreto-legge 26 novembre 2021, n. 172 (Decreto ‘Super Green Pass’).

Il provvedimento prevede diverse misure per il contenimento dell'epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali.

Tra queste, figurano disposizioni per gli obblighi vaccinali su alcune categorie di lavoratori e, dal 15 febbraio 2022, per gli studenti dei corsi di laurea impegnati nello svolgimento di tirocini pratico-valutativi utili a conseguire l'abilitazione all'esercizio delle professioni sanitarie.

Il provvedimento, inoltre, riduce la validità della certificazione verde ‘COVID-19’.

Il certificato sarà necessario anche per l’accesso ad alberghi e strutture ricettive. Dal 6 dicembre 2021 è modificata la disciplina in materia per piscine, centri natatori, palestre, le strutture sportive per la pratica di sport di squadra e i centri di benessere.

Si estende l'obbligo di certificazione verde ‘COVID-19’ per l'accesso ai treni interregionali, ai mezzi di trasporto pubblico locale e regionale, agli autobus interessati ai servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e regionale, ai traghetti impiegati nei collegamenti nello Stretto di Messina e con le isole Tremiti.

Previsti, inoltre, interventi sui controlli per le certificazioni verdi (il piano è demandato ai Prefetti) e sulle campagne di informazione.

Torna all'inizio del contenuto